IN QUESTA FASE DI EMERGENZA COVID-19 L’ACCESSO ALL’OSSERVATORIO ASTRONOMICO ELPIDIENSE E’ CONTINGENTATO E PREVEDE:

L’INGRESSO ALL’OSSERVATORIO DI 1 PERSONA O DI 2 CONGIUNTI ALLA VOLTA PER UN MASSIMO DI 10 VISITE SU PRENOTAZIONE.

L’obbligo di indossare la  MASCHERINA e il rispetto delle norme di sicurezza all’uopo predisposte.

Inoltre sarà predisposto un punto osservativo al aperto, SENZA PRENOTAZIONE, anche esso soggetto al rispetto della normativa in essere sul distanziamento sociale.

LA RICHIESTA DELLA PRENOTAZIONE VA INVIATA DAL MERCOLEDÌ PRECEDENTE AL PROGRAMMA DELLE OSSERVAZIONI DEL LUNEDÌ SUCCESSIVO, compilando il seguente Forms: Prenotazione visita all’Osservatorio

INDICANDO NOME E COGNOME DI CHI EFFETUERA’ LA VISITA E DI EVENTUALI CONGIUNTI.

LA PRENOTAZIONE SARA’ CONFERMATA IN TEMPO UTILE.

L’Osservatorio è aperto tutti i lunedì (escluso festivi o con cielo coperto) dalle 22:00 alle 24:00, su prenotazione.
Si sale in specula 1 ospiti o due congiunti (esempio: genitore e bambino ecc…) alla volta e le osservazioni durano 10/15 minuti, fino ad un massimo di 10 ospiti.

Le aperture straordinarie sono sospese fino a data da destinarsi. 

Gli Astrofili dell’Associazione vi guideranno alle osservazioni dei corpi celesti, al riconoscimento delle costellazioni e potranno soddisfare ogni vostra curiosità.

Le visite sono gratuite (lasciare una offerta è gradito)

Direttore Scientifico: Giampaolo Butani 348 8818450

Facebook: OsservatorioAstronomicoElpidiense


Osservatorio Astronomico Elpidiense

"L’osservatorio astronomico di Sant’Elpidio a Mare, a Castellano è l’unico della nuova Provincia di Fermo" afferma soddisfatta il vicesindaco Sibilla Zoppo Martellini. Una riapertura fortemente voluta dall’associazione di quartiere Castellano che si è attivata per creare intorno al centro di osservazione un nuovo contesto. Il Comune elpidiense non si è lasciato sfuggire quest’occasione e ha appoggiato l’iniziativa anche per rivitalizzare la frazione Castellano. “Ci dispiaceva che un patrimonio così importante rimanesse chiuso” sottolinea il vicesindaco. La seconda vita dell’osservatorio nasce anche dalla collaborazione tecnica con l’associazione astrofili Alpha-Gemini di Civitanova che metterà a disposizione le proprie conoscenze scientifiche.
Osservatorio Astronomico Elpidiense
Osservatorio Astronomico Elpidiense7 days ago
La Nebulosa Rosetta (NGC 2237) ripresa dal nostro astrofilo Mattia Ciccola.

La nebulosa Rosetta è una nebulosa ad emissione visibile nella costellazione dell'Unicorno ed è situata a circa 5200 anni luce dal sistema solare, l'origine del suo nome è facilmente intuibile visto che la sua forma ricorda proprio quella di una rosa.

Al centro della nebulosa troviamo un brillante ammasso aperto che prende il nome di (NGC 2244) e sempre al suo interno troviamo i cosiddetti globuli di Bok, ovvero delle nuvole molecolari formate da gas e polveri molto dense con una temperatura che tocca i -260°, proprio per questo sono considerati tra gli oggetti celesti più freddi dell'universo.

La seconda foto è la versione starless, ovvero una versione della foto con le stelle rimosse in cui vengono meglio evidenziate tutte le imponenti strutture nebulari.

DATI DI SCATTO
13 pose da 10 minuti con filtro Optolong L-Extreme

SkyWatcher Newton 130/650 PDS
SkyWatcher EQ6 PRO mod. Rowan
ZWO ASI294MC PRO raffreddata a -5°
Filtro Optolong L-Extreme
Correttore di coma Baader MPCC Mark III
Telescopio guida TS SharpGuide 60
Camera guida QHY5CL-II-C

Elaborazione con PixInsight
Osservatorio Astronomico Elpidiense
Osservatorio Astronomico Elpidiense2 weeks ago
La Nebulosa California in Bicolor (HOO) ripresa dal nostro astrofilo Mattia Ciccola.

La foto è stata ottenuta utilizzando i filtri in banda stretta, ovvero dei filtri molto selettivi posti davanti al sensore della fotocamera che consentono di catturare una specifica lunghezza d'onda dello spettro elettromagnetico; in questo caso è stato utilizzato un filtro per la banda dell'idrogeno ionizzato (comunemente detto H-Alpha, dal colore rosso) ed un altro filtro per la banda dell'ossigeno (comunemento detto OIII, di colore verde).

Combinando le foto ottenute con questi due filtri otteniamo un'immagine a colori alterati ma che ci permette di capire la composizione chimica degli oggetti celesti presenti in cielo. Dalla foto possiamo vedere come le nebulose siano composte da gas ionizzati, in questo caso idrogeno ionizzato.

DATI DI SCATTO
24x600" con filtro H-Alpha (4 ore)
9x600" con filtro OIII (1 ora e mezza)

SETUP
SkyWatcher Newton 130/650 PDS
SkyWatcher EQ6 PRO mod. Rowan
ZWO ASI294MC PRO raffreddata a -5°
Filtro Baader HA 7nm
Filtro Baader OIII 8,5nm
Correttore di coma Baader MPCC Mark III
Telescopio guida TS SharpGuide 60
Camera guida QHY5CL-II-C

Elaborazione con PixInsight
Osservatorio Astronomico Elpidiense
Osservatorio Astronomico Elpidiense3 weeks ago
La Nebulosa California in H-Alpha ripresa dal nostro astrofilo Mattia Ciccola.

La Nebulosa California (conosciuta anche con il numero di catalogo NGC 1499) è una nebulosa ad emissione visibile nella costellazione di Perseo. Fu scoperta da Barnard nel 1884 ed il suo nome deriva dalla particolare somiglianza con lo stato della California.

Effettuare una ripresa in H-Alpha significa effettuare una ripresa con un particolare tipo di filtro che cattura solamente un determinato tipo di struttura della riga di emissione degli oggetti presenti nello spazio interstellare, in questo caso l'H-Alpha rappresenta l'idrogeno ionizzato.

Proprio l'idrogeno ionizzato rappresenta la componente principale delle nebulose, l'origine più comune della ionizzazione deriva dai fotoni ad alta energia emessi da una vicina stella calda.

Per quanto ovviamente belle possano essere le foto a colori, riteniamo però le foto in bianco e nero come questa, soprattutto se effettuate con un filtro come l'H-Alpha sono davvero molto suggestive anche per via del grande contrasto che presentano.

La foto è la somma di 24 pose da 600" per un totale di 4 ore di integrazione, calibrate con Flat, DarkFlat e Dark.

Strumentazione utilizzata:

SkyWatcher Newton 130/650 PDS
SkyWatcher EQ6 PRO mod. Rowan
ZWO ASI294MC PRO raffreddata a -5°
Filtro Baader HA 7nm
Correttore di coma Baader MPCC Mark III
Telescopio guida TS SharpGuide 60
Camera guida QHY5CL-II-C

Elaborazione con PixInsight
Osservatorio Astronomico Elpidiense
Osservatorio Astronomico Elpidiense1 month ago
VISTO LE NUOVE RESTRIZIONI IN TERMINI DI SICUREZZA COVID-19, L’OSSERVATORIO RESTA CHIUSO FINO A NUOVE DISPOSIZIONI.
Osservatorio Astronomico Elpidiense
Osservatorio Astronomico Elpidiense1 month ago
PROGRAMMA DELLE OSSERVAZIONE
Lunedì 26 ottobre 2020 dalle 22:00 alle 24:00
- Il pianeta Marte
—————————————————————
IN QUESTA FASE DI EMERGENZA COVID-19 L’ACCESSO ALL’OSSERVATORIO ASTRONOMICO ELPIDIENSE E’ CONTINGENTATO E PREVEDE:
L’INGRESSO ALL’OSSERVATORIO DI 1 PERSONA O DI 2 CONGIUNTI ALLA VOLTA PER UN MASSIMO DI 10 VISITE SU PRENOTAZIONE.
L’obbligo di indossare la MASCHERINA e il rispetto delle norme di sicurezza COVID-19 in vigore

LA RICHIESTA DELLA PRENOTAZIONE VA INVIATA DAL MERCOLEDÌ PRECEDENTE AL PROGRAMMA DELLE OSSERVAZIONI DEL LUNEDÌ SUCCESSIVO, compilando il seguente Forms: http://www.alphagemini.it/prenotazione-visita.../
INDICANDO NOME E COGNOME DI CHI EFFETUERA’ LA VISITA E DI EVENTUALI CONGIUNTI.
LA PRENOTAZIONE SARA’ CONFERMATA IN TEMPO UTILE

Si fa presente inoltre, che in caso di cielo coperto, a volte la decisione di restare chiusi viene presa qualche ora prima.
Comunque l’eventuale chiusura viene comunicata su Facebook non più tardi delle ore 21:00